In vendita le case del miliardario accusato di pedofilia, Jeffrey Epstein


E con la pandemia, arrivano sul mercato anche due delle case extra lusso appartenute a Jeffrey Epstein, il miliardario e finanziarie americano accusato di pedofilia e morto suicida in carcere lo scorso anno. Una palazzina di 7 piani nell’Upper East Side di New York da 88 milioni di dollari e una villa a Palm Beach che vale 22 milioni, riporta il Wall Street Journal, sono tra le due eredità immobiliari dell’uomo dello scandalo, accusato anche di sfruttamento della prostituzione e traffico di minori. Il 10 agosto 2019 era stato trovato impiccato nella sua cella.

La serie tv Netflix Jeffrey Epstein: soldi, potere e perversione aveva già messo in luce l’esistenza di residenze “da sottoporre ad investigazione” che potrebbero nascondere altri tasselli importanti legati alla figura di Epstein. Stando agli inquirenti, proprio nelle sue dimore di Manhattan e Palm Spring, Epstein attirava ragazze minorenni. Non è il massimo dell’incoraggiamento all’acquisto ma una proprietà ha sempre un’anima tutta sua che prescinde dal padrone di casa.

Fonte: The Real Deal
Foto: Getty, Google Maps